montesaro

Nel 1986 la famiglia Orza, armata solo di sogni, speranze ed una lunga gavetta cominciò la sua avventura nel mondo della camiceria di lusso. Da allora di anni ne sono passati, ma la voglia e la creatività non si sono per niente esaurite. Il marchio con il passare del tempo ha conquistato un numero sempre crescente di clienti, attratti dalla linea impeccabile e dalla vestibilità perfetta delle camicie tagliate a mano come 100 anni fa. La camicia Montesaro non è un semplice capo di abbigliamento, ma un metaforico cofanetto in cui sono custodite gelosamente le tradizioni centenarie tramandate solo dai vecchi maestri camiciai di Napoli. Capi dalla linea curata nei dettagli, dalla selezione dei tessuti provenienti dalle più pregiate aziende italiane come Riva, Ferno, Testa, Canclini e molti altri, le quali vantano di una storia secolare nella produzione di tessuti per camiceria. Inoltre le mani leggere di zelanti ricamatrici le impreziosiscono con i vari passaggi interamente rifiniti a mano come le asole, il giro manica, il quarto della spalla, il colo i polsi i travetti della manica e del cannoncino. Bottoni di prima scelta, rigorosamente di madreperla australiana attaccati secondo il vecchio sistema napoletano a zampa di gallina. Fantasia ed eleganza è questa la sartoria napoletana, una vera legenda, unica nel suo stile, riconoscibile dalla cura dei piccoli dettagli, unica perché coniuga la perfezione artigianale del prodotto fatto a mano, da mani e menti napoletane con uno stile aziendale riconoscibile dal taglio riprendendo la signorilità dei gagà napoletani dei primi del novecento. La mission della Montesaro: "essere una piccola eccellenza" perché su misura sarà un privilegio di pochi, di un elite. Attualmente l’azienda dispone di un solo show room in Campania, perché rimanere di nicchia è meglio che realizzare male senza cedere alla tentazione di vendere per vendere.